CIBI E RIMEDI PER SGONFIARE LA PANCIA_CLICCA SOPRA LA FOTO E LEGGI!


Cosa fare per ridurre il fastidioso gonfiore della pancia ed averla "piatta"? Quali sono i cibi giusti per sgonfiare la pancia? Certamente vi sono diversi accorgimenti per ridurre - o evitare - il gonfiore della pancia, disturbo tipico di abitudini alimentari e stile di vita poco corretti. Ecco cosa si dovrebbe fare per non avere il problema del gonfiore: mangiare in modo più regolare, favorendo la qualità alla quantità dei cibi, fare regolare movimento fisico, bere tisane che aiutino a ridurre alcuni fastidi, ridurre lo stress, smettere di fumare. Queste sono alcune delle norme fondamentali non solo per la pancia, ma più in generale per la salute dell’organismo (e valgono per tutti). Di seguito i cibi e le bevande consigliabili per chi ha il problema del gonfiore alla pancia. E’ opportuno considerare di includere nella propria dieta alimentare lo yogurt che ha tantissime proprietà benefiche spesso sottovalutate. Al mattino possiamo mangiarne, affiancandogli un frutta o succhi di frutta: kiwi, mela verde (anche grattugiata), succo di ananas o d'arancia. Per spezzare la morsa della fame, tipica di metà mattinata, possiamo mangiare delle gallette di riso, del pane integrale accompagnato da miele ad esempio, e come bevande, se siamo abituati, possiamo bere una tazzina di caffè o del tè. Non esagerare tuttavia con il caffè è consigliabile per chi ha il problema del gonfiore. Meglio del tè o delle tisane specifiche.

Per il pranzo e la cena

Possiamo includere nei nostri pasti verdure e ortaggi crudi o lessi, ma anche grigliati (carote crude, asparagi lessi, zucchine lesse - alla griglia, finocchio crudo, spinaci all’agro, peperoni arrosto, insalata verde).

Carne, formaggi, riso

tacchino (cotto ai ferri), petto di pollo o filetto (alla griglia) roast beef, pesce lesso, al cartoccio, al vapore, tonno al naturale, uova, riso basmati, formaggio magro.

Altri consigli:

dopo ogni pasto, optate per un bicchiere di infuso di mente piperita o altri che il vostro erborista potrà consigliarvi. Inoltre sarebbe opportuno non bere durante i pasti, oltre 2 bicchieri di acqua naturale, ed escludere del tutto alcolici e bevande gassate.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento